gtag('config', 'UA-138619423-3');
SUSFONDOCHIARO3x

facebook
instagram
whatsapp
messenger
phone
telegram
inviaci una richiesta
contattaci

whatsapp
messenger
phone

MIBACT: bando da 25 milioni per

agenzie di viaggio e tour operator

​CONTATTI

MENU

Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo ha stanziato 25 milioni di euro a sostegno di agenzie di viaggio e tour operator particolarmente colpiti dalle misure per il contenimento della pandemia. Ecco le prime anticipazioni sul bando di prossima pubblicazione.​


facebook
instagram
phone
messenger
telegram
whatsapp

CIEFFE FINANZIA IMPRSA SRLS

VIia dei Normanni, 320

87064 Corigliano Rossano (CS)

​P.Iva: 03431440787
Tel: 3883632816

Bando MIBACT bando agenzie viaggio tour operator agevolazioni fondo perduto

MIBACT, anticipazioni sul bando per agenzie viaggi e tour operator

 

Per accedere alla domanda le agenzie di viaggio e i tour operator dovranno possedere questi requisiti:

 

  • iscrizione al Registro delle imprese con i codici ATECO 79.11 e 79.12;
  • essere imprese attive e non avere procedure concorsuali in corso; avere sede legale in Italia;
  • essere in regola con gli obblighi di protezione in caso di insolvenza o fallimento;
  • non essere destinatari di sanzioni interdittive;
  • essere in regola con gli obblighi previdenziali, fiscali e assicurativi; assenza di condizioni ostative alla contrattazione con le pubbliche amministrazioni.

 

Inoltre, i richiedenti dovranno riportare la differenza dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi tra i periodi 23 febbraio – 31 luglio 2020 e 23 febbraio – 31 luglio 2019; i ricavi del periodo di imposta precedente a quello in corso; l’importo del contributo a fondo perduto per imprese e autonomi con fatturato inferiore a 5 milioni di euro previsto dal dl Rilancio e eventualmente percepito.

 

L’ammontare del contributo verrà determinato in base a una percentuale applicata alla differenza tra l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi tra i periodi 23 febbraio – 31 luglio 2020 e 23 febbraio – 31 luglio 2019 pari:

 

  • al 20% per le realtà con ricavi non superiori a 400mila euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso;
  • al 15% per le realtà con ricavi tra 400mila euro e un milione di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso;
  • al 10% per le realtà con ricavi tra un milione di euro e 50 milioni di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso;
  • al 5% per realtà con ricavi superiori ai 50 milioni di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso.

 

Il contributo integra quanto eventualmente percepito con il contributo a fondo perduto per imprese e autonomi con fatturato inferiore a 5 milioni di euro previsto dal decreto Rilancio.

 

Il decreto è stato inviato agli organi di controllo; entro cinque giorni dalla data di registrazione, la Direzione generale Turismo pubblicherà un avviso con le modalità e le scadenze per la presentazione delle domande di contributo.

 

 

Come creare un sito web con Flazio